foto storica dell'hotel caminetto

Hotel Caminetto della famiglia Lambertenghi e Morandi

Piacere, siamo Sergio e Lorenzina e vi aspettiamo in vacanza a Torbole sul Garda.

Mentre i nonni, mamma e papà lavoravano duro in albergo, allora pensione completa, io e mio fratello, come tutti i bambini del lago, siamo stati spediti al corso di vela.

Ho iniziato a nove anni, in Optimist, al Circolo Vela Torbole e dopo qualche mese ero già sulla linea di partenza delle prime regate zonali.

C’erano tanti bambini, si stava al lago e le estati passavano felici finché, senza neanche accorgermi, la vela è diventata parte di me e ho capito che non avrei più potuto vivere senza.

Sergio Lambertenghi e Diego Negri in Star
Sergio Lambertenghi e Diego Negri in Star

Sceso dall’Optimist, sono passato al Laser ma il vero salto in avanti l’ho fatto nel 1984, a diciotto anni, quando al nostro Circolo hanno organizzato il Campionato Mondiale di Soling e servivano dei ragazzi per completare gli equipaggi dei soci.

L’anno dopo ho iniziato con la Star e oggi sono ancora qua che regato e mi diverto. Nel 1989 ho partecipato al mio primo Mondiale a Porto Cervo. Sono stato il prodiere di Silvio Santoni, col quale ho vinto un Campionato Europeo, di Luca Modena e dal 2013 di Diego Negri. Nel 2014 io e Diego siamo arrivati secondi al Mondiale alla Fraglia Vela Malcesine qua sul Garda e nel 2016 a quello di Miami. Ci siamo portati a casa anche una medaglia di bronzo al Mondiale del 2015 in Argentina e nel mezzo abbiamo vinto due Campionati Europei. Siamo nel 2019, quest’anno dopo trent’anni c’è di nuovo il Mondiale a Porto Cervo dove probabilmente chiuderò la mia carriera. Quella agonistica, si intende, perché la barca a vela non la mollerò mai. Mi diverto troppo e non saprei dire se si tratta di amore o di bisogno.

D’altra parte è così, se ti abitui a fare sport all’aperto e a vivere in mezzo alla natura poi non smetti più.

Oltre alla vela infatti, vado in mountain bike, cammino tanto con i miei due cani e l’inverno lo passo sugli sci. Ho la fortuna di vivere in paradiso e sono orgoglioso di farvi conoscere casa mia.

L’Hotel Caminetto, casa nostra

Foto storica di Torbole con Hotel Caminetto
Foto storica dell'hotel Caminetto di Torbole
Foto storica del giardino dell'hotel Caminetto di Torbole

Oltre allo sport, nella mia vita, c’è stato l’albergo costruito dal nonno nel 1960 con i risparmi di una vita. Ci sono praticamente nato dentro e crescendo ho iniziato con le prime mansioni: a dodici anni riempivo i frighi, poi sono passato in cucina a lavare i piatti e, diventato più grande, col permesso della mamma ho iniziato a servire in sala. Nel 1987, quando il nonno ha ceduto l’attività alla mamma, sono diventato il suo collaboratore.

Sono passati quasi sessant’anni e la mamma è ancora qua. Lavoratrice accanita, ha a cuore tutti i nostri ospiti, li coccola e si diverte e chiacchierare con loro. In fondo questo albergo è casa sua e si è sempre occupata di tutto: dalla cucina quando era pensione completa, alle camere, alla lavanderia, alla torta fresca della prima colazione che fa tutt’ora. Quella di mele è strepitosa.

Il turismo e l’accoglienza negli anni sono cambiati, e noi con loro. Negli anni settanta sono iniziati i primi lavori di ristrutturazione: i bagni in camera, la terrazza al primo piano e da pensione completa siamo diventati un albergo con camera e colazione.

Nel 2004 lo abbiamo rifatto tutto da capo ed è quello che vedete oggi.

Abbiamo concentrato tutta la nostra attenzione nella ripartizione dei volumi, nella scelta dei colori e dell’arredamento per creare un ambiente moderno, caldo e accogliente che favorisca il vostro relax.

Vacanze per noi è vivere all’aria aperta lontano dagli obblighi quotidiani; è avventura ma anche silenzio, è scoprire posti nuovi e fare il pieno di energia. È tornare in albergo e sentirsi coccolati.

Vi aspettiamo.
Sergio e Lorenzina

Poltroncine e lampada all'hotel Caminetto

Eventi

Ottobre a Teatro - Onesti se nasse… furbi se deventa

Spettacolo di teatro amatoriale con Loredana Cont e la filodrammatica Nino Berti di Rovereto.

3° Concorso Nazionale per Cori Maschili "Luigi Pigarelli"

In occasione del 140° anniversario della nascita di Luigi Pigarelli

Festival Giallo Garda

Tornano a Riva del Garda gli incontri con gli scrittori per accendere sul lago la “passione gialla”